GULIA SANDOLI

Violino
Viola

 

Giulia Sandoli si è diplomata con il Maestro Claudio Pavolini in viola presso il Conservatorio G. Verdi di Milano e studia Scienze dei Beni Culturali presso l’Università Statale di Milano.

Ha iniziato il suo percorso di studi con il Maestro Emilio Poggioni e negli anni ha frequentato Masterclass di perfezionamento con musicisti come Paul Silverthone, Yuval Gotlibovich, Alexander Zemtzov, Mirei Yamada e Dino Sossai.

Collabora con orchestre come i Pomeriggi Musicali, l’ Orchestra dell'Università Statale di Milano, l'Orchestra stabile di Magenta, l’Orchestra Antonio Vivaldi di Como (dove ha potuto lavorare con musicisti quali De Angelis e Manara), l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio e l’Orchestra Nazionale dei Conservatori (con concerti a Roma, Taormina e Rimini, presso la Sagra Malatestiana).

Con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio ha avuto l’onore di incontrare direttori come Daniele Gatti, Gianandrea Noseda e Daniele Rustioni.

Nel 2014 ha partecipato, sotto la direzione del Maestro Sandro Cerino al progetto “Crescendo Big Band” presso l’Auditorium di Milano.

Ha collaborato inoltre a produzioni di musica leggera come il musical “Sarà Perché Ti Amo” al Teatro Nazionale di Milano, al Progetto dell’Orchestra dei Popoli con ospiti illustri come Battiato, Cacciapaglia e Cerri e ha preso parte al Concerto di Gianni Morandi presso l’Arena di Verona.

Ha in attivo molti concerti in quartetto presso luoghi di prestigio milanesi quali la Biblioteca Braidense di Brera, il Museo della Scala, il Museo del Risorgimento, la Palazzina Liberty, il Teatro Arsenale, Sala Verdi del Conservatorio e le ex officine Ansaldo.

Ha inoltre cofondato, nel 2015, insieme ad un collega e amico, l’Ensemble Testori, un gruppo di soli archi, eterogeneo e entusiasta, formato da musicisti che collaborano stabilmente con orchestre giovanili e non (come l’Orchestra Verdi di Milano, l’Orchestra Cherubini, i Pomeriggi musicali e l’Orchestra dell’Accademia della Scala) che si vede impegnato sia in concerti in luoghi di prestigio a Milano e interland (come casa Verdi a Milano e la loggia dei Mercanti) che in laboratori per le scuole, come “le stagioni di Vivaldi” e “il carnevale degli animali”.